SCEGLI DATA
FILTRA PER FILTRA PER

In nome del padre

In nome del padre

Ciò che m'interessa oggi di Antonio Ligabue è la sua solitudine, il suo stare al margine, anzi, oltre il margine - oltre il confine - là dove un bacio è un sogno, un implorare senza risposte che dura da tutta una vita. Voglio avere a che fare con l'uomo Antonio Ligabue, con il Toni, lo scemo del paese. Mi attrae e mi spiazza la coscienza che aveva di essere un rifiuto dell'umanità e, al contempo, un artista, perché questo doppio sentire gli lacerava l'anima: l'artista sapeva di meritarlo un bacio, ma il pazzo, intanto, lo elemosinava. Voglio stare anch'io sul confine e guardare gli altri. E, sempre sul confine, chiedermi qual è dentro e qual è fuori.

La data
8 febbraio Lastra A Signa (Fi), Teatro delle Arti

Per maggiori informazioni

Acquista
  • 16.50 € - Poltrona
  • 21:00

Ti potrebbero interessare

Nel frattempo, in altre città d'Italia...